20 settembre 2017

A Maccarese il film “Volver” di Almodovar

Nel cast Penélope Cruz, Lola Dueñas, Blanca Portillo, Carmen Maura, Yohana Cobo, Chus Lampreave, Leandro Rivera. La trama: “Torna a meravigliarci un grande Almodòvar, che con "Volver", ci regala una storia sorprendente per l’originalità e la sensibilità con cui è narrata. Pedro abbandona il noir duro della Mala educacion per tornare alla commedia drammatica (ossimoro tutto almodòvariano); lascia il mondo maschile dei suoi ultimi due film per riabbracciare l’universo femminile dei primi; tralascia il tono cupo e cinico per riproporre la narrazione vivace e allegra di un tempo, arricchita da profonde pennellate struggentemente malinconiche, tratteggianti una realtà mai scevra da stoccate tipiche dello stile grottesco e surreale che gli è proprio. È ormai una conferma: nessuno sa raccontare le donne come Almodòvar, e non si dica che tanta sensibilità deriva dal suo essere omosessuale. Luogo comune fra i più odiosi. Semplicemente Pedro ha lo straordinario talento di cogliere dell’anima femminile ciò che è invisibile ai più, di raccontare con incredibile intensità ciò che a volte pare estraneo persino alle donne stesse, di meravigliare con le sue profonde intuizioni relative ad un universo così complesso: il regista celebra la donna, la comprende, la ama sinceramente. A ben guardare persino i temi trattati in Volver sono tutti sostantivi femminili: LA famiglia, LA maternità, LA solidarietà, LA amicizia, LA morte.. E femminile è anche la provincia spagnola dell’infanzia, la meseta de La Mancha, la terra di Pedro bambino, descritta in modo sublime, il colore ocra dei campi in contrasto con il bianco delle case, percosse dal vento caparbio dell’est, a cui la tradizione popolare attribuisce la follia e la morte degli abitanti di quella terra. La memoria, altro sostantivo femminile, entra di prepotenza nella storia già dal titolo, "Volver", ritornare. Il passato stesso riemerge per risolvere ciò che è rimasto sospeso o irrisolto, la trama del film è circolare, tutto finisce dove la storia ha inizio, I misteri e i drammi delle protagoniste approdano finalmente ad un porto sicuro nel momento stesso in cui i conti con il passato sono risolti, pur in un finale quasi sospeso che lascia le storie ancora aperte.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli