24 settembre 2017

Aeroporto, controlli su trasporti

Aeroporto, “carta d’identità al volo”

Da ieri controlli più efficaci sui servizi di trasporto pubblico non di linea di persone presso l’Aeroporto di Fiumicino. Questo grazie a un protocollo d’intesa che permette al corpo dei Vigili Urbani di Roma Capitale in collaborazione con la Polizia Locale di Fiumicino di effettuare controlli e sanzioni presso l’aeroporto Leonardo Da Vinci. Alla firma erano presenti il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, il Vice Capo di Gabinetto di Roma Capitale con delega alla Sicurezza Rossella Matarazzo, il comandante dei Vigili urbani di Roma Capitale Raffaele Clemente e quello di Fiumicino Giuseppe Galli. “L’aeroporto di Fiumicino è il nostro biglietto di ingresso, chi arriva deve avere subito l’idea che la città in cui è arrivato è una città della legalità, del decoro – dice il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino – Di qui la lotta all’abusivismo nei trasporti, su cui arrivano continue lamentele e segnalazione da parte dei cittadini e dai “regolari” che si vedono sottratto il lavoro in nome dell’illegalità”. Al fine di assicurare una costante attività di controllo, viene riconosciuta al Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale la titolarità del coordinamento operativo e gestionale del proprio personale impiegato nelle attività  connesse al servizio di vigilanza sulla regolarità dei servizi di trasporto pubblico non di linea, dei servizi di trasporto gran turismo e la repressione dell’abusivismo, fermo restando il coordinamento operativo e gestionale del proprio personale e il coordinamento funzionale del Corpo di Polizia Locale della Città di Fiumicino cui spetta, per competenza territoriale, la titolarità del servizio di vigilanza e controllo presso l’Aeroporto di Fiumicino. Il protocollo prevede, tra l’altro,  anche il raddoppio del personale inviato da Roma Capitale, che comporterà un incremento almeno di 4 unità per ogni turno di servizio, da affiancare agli uomini della Polizia Locale di Fiumicino già presenti presso lo scalo. “Questi controlli  –spiegano i comandanti dei vigili urbani di Roma, Raffaele Clemente e quello di Fiumicino, Giuseppe Galli – verranno svolti tutti giorni, festivi compresi,  su un’area delicata come è quella dello scalo aeroportuale. Il Protocollo ieri oggi segna la volontà da parte delle due amministrazioni di mettere in atto ogni azione per ripristinare la legalità e sconfiggere quei fenomeni di abusivismo che minano il servizio di trasporto da Fiumicino alla Capitale e non solo”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli