24 settembre 2017

Aeroporto, scene di ordinaria follia

Aeroporto, “carta d’identità al volo”

“Apprendiamo con costernazione che nella serata di lunedì, allo scalo internazionale di Fiumicino, si sono verificate altre serie tensioni tra tassisti e i soliti noleggiatori che abusivamente tentavano di accaparrarsi delle corse. Al Leonardo da Vinci, ormai, vanno in onda scene di ordinaria follia che avranno fatto pensare agli ignari turisti di aver sbagliato meta e di essere capitati, per incanto, in uno dei peggiori bar di Caracas dove la situazione sicurezza risulta molto precaria o addirittura inesistente”. È quanto affermano in un comunicato le strutture sindacali del settore Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fit Cisl taxi, Uil trasporti taxi, Ati Taxi e Usb Taxi. “. Auspichiamo in un intervento del Prefetto e che tutti gli organi deputati al controllo inizino a prendere seri provvedimenti, mettendo in campo azioni concrete e risolutive, per mettere fine a tutte quelle annose  forme di illeciti esistenti nei terminal arrivi dell’aeroporto di Fiumicino – prosegue la nota-  Contestualmente ci auguriamo che il sindaco Marino, assessore Improta  e Adr prima o poi tolgano i paraocchi per riuscire a vedere tutto ciò che avviene di raccapricciante nel succitato scalo aeroportuale, prima che succeda qualcosa di estremamente tragico”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli