11 dicembre 2017

Agricoltura, è allarme siccità anche a Fiumicino

Di fronte al perdurare della siccità, con conseguente grave crisi idrica che sta danneggiando pesantemente l’agricoltura del Lazio, la Coldiretti ha scritto al governatore Nicola Zingaretti per chiedere “iniziative urgenti e coraggiose per sostenere un comparto vitale per l’economia regionale”. Preoccupazione che oggi viene fatta propria dal sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, e dal’assessore all’Agricoltura, Anna Maria Anselmi.
“Condividiamo la preoccupazione espressa dalla Coldiretti per la persistente siccità che sta mettendo in crisi molte aziende agricole anche nel nostro territorio, così come accade nel resto del Lazio. Una situazione straordinaria che si ripercuote sulla produzione dei foraggi, sui cereali e ora anche sugli ortaggi. Le nostre aziende, sia agricole che zootecniche fanno di Fiumicino il secondo territorio agricolo del Lazio per importanza ed estensione. Crediamo sia necessario raccogliere l’allarme dei tanti agricoltori che a Maccarese e in altre località, si trovano ad affrontare una carenza idrica che sta danneggiando numerose colture. L’Amministrazione di Fiumicino – concludono Montino e Anselmi – si farà promotrice di ogni iniziativa utile a far fronte comune contro questo straordinario periodo di siccità”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli