20 settembre 2017

Aiuole Lungomare, richiamo della Pro Loco

Aiuole sul lungomare, ecco le piante

La Pro Loco di Fregene e Maccarese ci invia per la pubblicazione copia della lettera inviata ai titolari degli stabilimenti balneari di Fregene “che non hanno ancora provveduto a curare le aiuole poste di fronte ai loro ingressi – spiega il presidente Giovanni Bandiera – Poiché, a tutt’oggi, non vi è stata alcuna risposta (tranne che da parte dello Stabilimento della Difesa RAMDIFE che ha immediatamente raccolto il nostro invito, provvedendo a diserbare e a innaffiare la zona di appartenenza) ci sembra doveroso informarVi della nostra azione. Non riteniamo necessario segnalarVi quali siano i gestori balneari che ignorano i nostri solleciti….. basta rendersene conto da soli passando per il Lungomare”.

Fregene, 14 Agosto 2015

Al Responsabile dello Stabilimento Balneare …….
Il Comune di Fiumicino ha realizzato una pista ciclabile che corre lungo buona parte degli stabilimenti di Fregene. La pista è corredata lungo tutto il suo percorso da aiuole che possono essere un “forte elemento” caratterizzante della pista e un notevole abbellimento estetico. Questo, ovviamente, a patto che tali aiuole vengano mantenute in ordine sia nell’innaffiamento che nel taglio degli arbusti e delle piante messe a dimora. Se tale manutenzione non viene attuata, le aiuole da elementi di abbellimento diventano causa di degrado e simboli di trascuratezza. Una gran parte degli stabilimenti di Fregene si prende cura delle aiuole, piantumando le essenze, innaffiandole e tagliandole quando necessario.

La Pro Loco di Fregene e Maccarese ha il compito istituzionale di sollecitare i cittadini e gli operatori economici a contribuire al decoro e alla bellezza della località e sicuramente l’entrata ad uno stabilimento balneare è un principale biglietto da visita sia per la località nel suo insieme che per l’entrata dello stabilimento. Ecco perché torniamo a richiamare i responsabili, siano essi proprietari o gestori degli stabilimenti, che non hanno ancora sentito la necessità di curare lo spazio loro affidato, a quello che non è un obbligo legale, ma certamente un obbligo morale, quindi di responsabilità verso i cittadini di Fregene e verso i turisti che sono la principale risorsa della nostra comunità.

Invitiamo pertanto, qualora non già fatto, a piantare le giuste essenze nelle aiuole del fronte di competenza dello stabilimento, a provvedere, eventualmente installando un piccolo impianto automatico, ad innaffiare regolarmente le piante e a curarle, tagliandole e potandole quando necessario. La nostra località in questi ultimi tempi è migliorata dal punto di vista del decoro urbano ma è sempre cura di cittadini e soprattutto dovere degli operatori di mantenere e migliorare l’aspetto della nostra cittadina: Ciò per migliorare la nostra qualità della vita e, commercialmente, per attrarre sempre più e in tutte le stagioni turisti italiani e stranieri. Ringraziando in anticipo per la Vostra fattiva collaborazione formuliamo gli auguri per una buona stagione balneare”.

Il Presidente Giovanni Bandiera

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli