19 novembre 2018

Al via le De.Co. nel Comune di Fiumicino

Le De.Co. son partite. “Con l’approvazione del disciplinare in Giunta si possono ora proporre le domande – spiega l’assessore alle Attività Produttive Anna Maria Anselmi – da inviare a assessorato.attivitaproduttive@comune.fiumicino.rm.it. Sul sito istituzionale del Comune di Fiumicino c’è anche il facsimile con tutte le modalità di compilazione”.
Le De.Co., ovvero denominazione di origine per la tutela e la valorizzazione delle attività e dei prodotti agroalimentari tradizionali locali, non è altro che un progetto avviato dal Comune già nell’ottobre 2015 attraverso incontri e convegni con i produttori locali e che ora trova finalmente il via libera.
La denominazione non sarà riservata esclusivamente ai prodotti, ma anche a professioni particolari, eventi, sagre, manifestazioni che abbiano alle spalle almeno tre anni di attività. La nascita della De.Co. nel Comune di Fiumicino è stata realizzata grazie anche alla collaborazione con il Comune di Amatrice e con il suo sindaco Sergio Pirozzi, che già da tempo ha introdotto la De.Co. nel proprio regolamento comunale. Per quanto riguarda il logo, che avranno diritto ad esporre i richiedenti dopo l’approvazione comunale, spetterà agli studenti di istituti superiori del Comune di Fiumicino realizzarlo attraverso un concorso di idee le cui domande dovranno pervenire entro l’11 dicembre all’Assessorato alle Attività Produttive.
“In questo progetto – spiega Anna Maria Anselmi – abbiamo voluto coinvolgere sempre di più il territorio, in quanto un marchio che qualifica un prodotto come proveniente dai nostri confini riconduce alle nostre eccellenze e tradizioni. È giusto che i giovani cittadini, che rappresentano il futuro, abbiano la consapevolezza che il Comune di Fiumicino verrà rappresentato da questo logo anche fuori dai confini del Lazio. Tra l’altro c’è stata la recente e ottima esperienza del logo disegnato da una studentessa per il 25° anniversario del Comune e questo fa ben sperare anche per la realizzazione di questo nuovo marchio”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli