22 ottobre 2017

Alla ricerca di un lieto fine per Rocco

Alla ricerca di un lieto fine per Rocco

“La roulotte in fondo al lungomare zona sud, di fronte lo stabilimento La Perla appartiene a Rocco. Non la usa come casa ma come magazzino per le sue cose. Cose ormai completamente divorate dai topi che entrano dalla finestra infranta a ferragosto dalla mano di qualche teppista di passaggio. Rocco è cardiopatico ed ha subito un intervento molto grave che lo rende invalido al 100%. Oggi 19 settembre ore 14.45 incontra una commissione medica per ricevere un sussidio da parte dell’Inps. Incontro che è diventato realtà grazie all’intervento di Marina Giuliani che ha fin dall’inizio appoggiato l’iniziativa di aiutare Rocco ad uscire fuori da questo vicolo cieco. Rocco è finito per strada a causa di una serie di circostanze. Una è quella appena descritta, la seconda il terremoto dell’Aquila dove ha perso una piccola casa che apparteneva alla madre. La sera del 25 lui era a Roma per dei controlli medici e se fosse rimasto all’Aquila sarebbe morto sotto le macerie. Attorno a Rocco si sta creando una comunità sempre più grande di aiuto e solidarietà ma non basta. Rocco dorme per strada e sta arrivando l’inverno. Oggi siamo stati al Comune di Fiumicino per cercare una soluzione ma i tempi tecnici sono troppo lunghi (sei mesi minimo) e dobbiamo per forza trovare una soluzione che metta in primo piano il cuore rispetto alla burocrazia. Aiutateci a trovare un tetto a Rocco. In questo modo potremmo avviare anche le pratiche per dargli una residenza precisa e percorrere il lungo tragitto burocratico ma….con un tetto sulla testa. La storia di Rocco va oltre il solito barbone che beve o si droga o puzza. Rocco è una persona come noi che per disgrazia è finito per strada. È una persona pulita che non ha vizi. Rocco è uno di noi. Se qualcuno potesse offrirgli accoglienza anche in cambio di un lavoro come guardiano noi avremmo il tempo di portare avanti le varie pratiche ed arrivare finalmente ad un lieto fine”.

Stefano Manduzio cell. 339 680 2211
Marina Giuliani cell. 328 4193694

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli