22 settembre 2017

All’Albos arriva “Supermarecross”

Il campionato supermarecross nasce circa venti anni fa come campionato nelle regioni del sud d’Italia e per la sua spettacolarità riconosciuta dal pubblico e difficoltà di guida per i partecipanti , diventa in poco tempo un campionato a livello nazionale frequentato dai più blasonati piloti italiani  e stranieri che usano parteciparvi anche come allenamento per poi competere nei vari campionati europei e mondiali di motocross. Non a caso la gara in programma a Fregene, non solo sarà la prima della manifestazione, ma sarà la prima assoluta di tutto il calendario ufficiale di tutte le specialità di motocross redatto dalla F.M.I. per il 2010. Per questo motivo è prevista la partecipazione di circa centoventi piloti tra Italiani e stranieri con la probabile partecipazione di piloti del calibro di Cairoli(Team Yamaha campione del mondo MX2 2004-2005-2007), il romano Federici( vice campione del mondo MX2), Steve Ramon (team Suzuki campione del mondo in carica MX2). Il team MILANI al quale è stata assegnata l’organizzazione dall’ F.M.I. per  la gara in questione, è il team ufficiale della KTM in Italia ed anche il team detentore del titolo del 2008 nella persona di Mirko Milani figlio del titolare Paolo Milani noto esponente nel mondo del motocross per la sua pluriennale esperienza nelle competizioni. Essendo necessario costruire un circuito di almeno 1.000 metri di lunghezza, gli stabilimenti del Ministero della Difesa e l’Albos club siti in Lungomare di Levante hanno dato il loro assenso a prestare gli arenili. Sull’esperienza maturata lo scorso anno per l’edizione 2010 è previsto l’inserimento durante l’intervallo nell’ora di pranzo una performance in mare del romano Valerio Calderoni neo Campione del Mondo di moto d’acqua specialità “free style”. Il programma della giornata sarà articolato in due manches, una la mattina (dopo le varie prove) ed una il pomeriggio. I piloti saranno divisi in categorie asseconda della cilindrata delle moto e la novità introdotta da quest’anno sarà la categoria delle minicross proprio per dare la possibilità ai piloti più giovani di entrare gradualmente nel mondo delle competizioni. Essendo il motocross uno sport motoristico estremo che appassiona gente di tutte le età e sesso e vista l’importanza dell’evento in quanto come già detto 1° gara assoluta del 2010, che oltre ad essere pubblicizzata sulle riviste e siti del settore lo sarà anche su testate giornalistiche e radiofoniche a carattere nazionale  è previsto un imponente afflusso di pubblico ed è per questo che per la buona riuscita della manifestazione si richiede la collaborazione di tutte le istituzioni nella località per far sì che ne esca comunque vincente il nome di Fregene.   

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli