26 settembre 2017

Alta velocità, autovelox su via della Scafa

Il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro ha adottato questa decisione che consente di inserire nell’elenco delle strade sulle quali è possibile l’installazione e l’utilizzo dei dispositivi elettronici del controllo del traffico, senza l’obbligo di contestazione immediata. Il provvedimento si è reso necessario a causa dell’alto tasso di incidentalità che caratterizza tali tratti stradali, nonché delle condizioni strutturali e di traffico che rendono impossibile il fermo di un veicolo da parte degli agenti senza recare pregiudizio alla sicurezza della circolazione. Le apparecchiature, come prescritto dalla Prefettura, in conformità alla normativa vigente, dovranno essere segnalate e ben visibili agli automobilisti attraverso l’utilizzo di cartelli o dispositivi di segnalazione luminosa, in modo da garantirne la funzione preventiva e deterrente rispetto alla possibile violazione dei limiti di velocità previsti.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli