19 settembre 2017

“Ancora Pizzo del Prete? Basta”

È questa la risposta del Comitato Rifiuti Zero Fiumicino dopo le dichiarazioni del Ministro Clini che nei giorni scorsi ha detto che “dal punto di vista idrogeologico Pizzo del Prete e Monte Carnevale sono siti sicuri. In particolare sul secondo non ci sono dubbi, con 80 metri di argilla”. “Il Consiglio Comunale di Fiumicino, all’unanimità, con la Delibera 15/2012 ha manifestato la propria assoluta e netta contrarietà ad ogni tipo di impianto di smaltimento e trattamento dei rifiuti in località Pizzo Del Prete – Le Macchiozze, o qualsiasi altra area nel territorio comunale ed anche la più assoluta e netta contrarietà alla localizzazione di un sito temporaneo di smaltimento dei rifiuti in via Monte Carnevale o aree limitrofe al territorio del Comune (e Monti dell’Ortaccio è adiacente alla località Le Vignole, facente parte del Comune di Fiumicino) – fanno notare i membri di Rifiuti Zero –  Anche il Consiglio Regionale del Lazio con una mozione approvata a maggioranza il 12/6/2012 ha escluso l’ipotesi di localizzazione di impianti  di smaltimento e trattamento dei rifiuti sia a Pizzo del Prete sia a Monti dell’Ortaccio. Questi sono gli atti formali che devono essere rispettati, che sono espressione della volontà popolare rappresentata nelle forme dettate dal modello di democrazia di mandato a cui, piaccia o meno, tutti dobbiamo rispetto ed obbedienza, anche un Ministro di un Governo tecnico”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli