26 settembre 2017

“App On”, il nuovo bando

È rivolto ai giovani sotto i 35 anni non occupati e senza partita Iva e alle piccole e medie imprese costituite da almeno un anno e con sede nel Lazio che abbiano prodotto almeno una app negli ultimi cinque anni. Il bando è aperto anche a professionisti, esperti del settore e sviluppatori affermati. Saranno finanziati progetti originali funzionali anche alla valorizzazione del territorio e del turismo.
Le app dovranno essere innovative  anche rispetto alle modalità di interazione e utilizzo. Per esempio: interfacce adattive basate sul contesto; nuove metafore per la geolocation (es., meteorologia); fisica e design (nuove frontiere della “user experience”); utilizzo avanzato delle tecnologie multitouch; sensoristica, social web e Bigdata. Saranno scartate, invece, le app che ripropongono, anche con varianti, quanto già presente sul mercato. Contributi fino a 40mila euro. I progetti potranno essere finanziati fino al 100% dei costi di realizzazione. Oltre a provvedere al finanziamento, la Regione metterà in contatto i giovani con le aziende del settore e con professionisti esperti in grado di aiutarli. Gli sviluppatori saranno supportati nelle diverse fasi del progetto, fino al lancio sul mercato delle app, da alcuni ‘coach’.  “App On” , per il quale investiamo 2 milioni di euro, rientra tra i bandi di “Creativi Digitali”, che la Regione finanzia con 4 milioni di euro di risorse europee.
“Stiamo dando corpo a qualcosa che non c’era: una politica per le start up, per l’inizio, il sostegno e l’avvio di imprese innovative – dice il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – Questo è il futuro, perché  l’economia si riprende sostenendo le aziende tradizionali, aiutandole a internazionalizzare, ma anche creando nuove imprese. Soprattutto scommettiamo sui giovani, sulla loro creatività, merito e voglia di fare”.

Ecco gli altri bandi del pacchetto Creativi Digitali:

Progetto Zero, che è già partito, ha l’obiettivo di unire la passione di giovani autori e l’esperienza di artisti affermati per la realizzazione di progetti pilota per fiction, reality, talk-show e game-show. Saranno finanziati progetti fino a 40 mila euro. Il totale dei finanziamenti è 400mila euro.

Cultura Futura,
che sta per essere pubblicato,ha invece l’obiettivo di promuovere la progettazione e lo sviluppo di app, sistemi web e piattaforme mobile per la conoscenza, la valorizzazione e la fruizione innovativa del patrimonio artistico, paesaggistico e culturale del Lazio. Il totale dei finanziamenti è 800mila euro.

New Book, anch’esso di prossima pubblicazione, intende favorire la valorizzazione dei cataloghi delle case editrici attraverso la realizzazione di prodotti editoriali avanzati, ad esempio libri digitali.

“Questi bandi rappresentano l’intenzione della Regione Lazio di stimolare le idee innovative e la partecipazione delle numerose energie giovanili in questa Regione – è il commento di Guido Fabiani, assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive – È solamente l’inizio, non basta solo stimolare le energie. Bisogna dare poi a queste energie i fondi e le condizioni per installarsi e per rapportarsi con il tessuto delle imprese che possono acquisire le innovazioni delle start up”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli