19 novembre 2018

Il Comune approva il regolamento per adozione aree verdi

Approvato all’unanimità dell’Aula consiliare il nuovo Regolamento di Adozione Aree Verdi. “È un provvedimento – dice  dichiarato il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Fiumicino, Massimiliano Chiodi − che aspettavo da tempo e sul quale ho lavorato da subito  insieme ai membri della Commissione poco dopo essere arrivato in consiglio comunale. Con questo atto prende forma la richiesta che da anni arrivava da comitati, associazioni e Onlus che da sempre manifestano la volontà di prendersi cura, insieme all’Amministrazione, delle aree verdi afferenti al patrimonio comunale. Le modifiche si sono concentrate su due fronti: l’allargamento della tipologia di aree adottabili (aiuole, spartitraffico, rotonde e aree verdi di pertinenza anche dei siti scolastici) adeguando il regolamento a quello delle più importanti città italiane e non solo; poi ci siamo concentrati sui soggetti che possono presentare richiesta di adozione come associazioni culturali, Onlus, singoli cittadini o in forma giuridica e istituti scolastici, ma anche associazioni di categoria o singoli esercenti con la clausola che l’adozione non può essere strumentale alla propria attività come in qualche occasione abbiamo constatato in passato. Riguardo alle forme di sostegno per il supporto economico è stata inserita la formula della sponsorizzazione secondo il regolamento vigente, con modalità previste dall’ Amministrazione stessa. Per quanto invece riguarda l’elenco delle aree adottabili sarà la Giunta ad esprimersi, in base alle rispondenze del patrimonio comunale. Erano anni che si parlava di questo provvedimento e averlo approvato dopo tante difficoltà e con i voti anche dell’opposizione mi ha fatto pensare che il tanto lavoro svolto è stato ampiamente ripagato. Ringrazio tutti i consiglieri della Commissione Ambiente per il lavoro svolto. Mi auguro che il nuovo regolamento possa sostenere maggiormente la collaborazione tra Amministrazione e cittadini per la tutela del Bene Comune”. “Abbiamo lavorato a lungo su questo regolamento – aggiunge la consigliera Erica Antonelli consapevoli che tanta è la voglia, da parte dei cittadini, di rendersi utili e di contribuire al decoro e alla bellezza della città e dei nostri spazi verdi. Si tratta di un lavoro che ha incontrato il favore anche delle opposizioni e che dimostra la larga condivisione del processo che ha portato alla sua approvazione”. “L’Amministrazione ritiene indispensabile la collaborazione con i cittadini nella manutenzione delle aree verdi – sottolinea l’assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino, Roberto Cini – il nostro patrimonio ambientale è tra i più estesi del Lazio, disseminato in oltre 200 chilometri quadrati e il prendersene cura deve essere un sentimento comune e una responsabilità di tutti. Non posso che accogliere con favore, quindi, un regolamento che stabilisce le corrette modalità di impegno per tutti coloro che abbiano intenzione di occuparsi delle aree verdi di competenza comunale”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli