21 ottobre 2017

Aranova, Acea sigilla contatori

rubinetto web

“Desidero denunciare una situazione a dir poco vergognosa. Quello che sta succedendo ad Aranova è davvero sconcertante”. È quanto dice il consigliere comunale Giovanna Onorati. “Diversi cittadini hanno ricevuto tecnici dell’Acea Ato 2 che hanno apposto dei sigilli al contatore senza motivo e senza preavviso – fa notare Giovanna Onorati –  Le bollette sono state regolarmente pagate. I cittadini coinvolti in questa assurda situazione hanno segnalato immediatamente, nella stessa giornata di lunedì 23 novembre, con email e telefonate all’Acea e alla decima telefonata in Acea si sono accorti dell’errore clamoroso….questo è il termine usato dall’operatrice. Il disagio è grande calcolando che le famiglie sono rimaste senza i servizi igienici. La cosa assurda è che non c’è un responsabile, un ufficio preposto sul territorio con il quale parlare direttamente, ognuno rinvia all’altro. Ma l’altro chi? Non ci è dato sapere… Si viene poi a conoscenza che nella prossima bolletta questi bistrattati cittadini troveranno anche le spese di distacco e riallaccio da pagare, udite, udite: ben 200 euro. Con quale coraggio si possono permettere di fare una cosa del genere? Chi paga deve spesso subire pure l’insolenza, l’indifferenza di chi dovrebbe dare soluzione ai problemi e non crearli”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli