22 settembre 2017

Arrestati a Fregene gli amanti di Cuneo

polizia_volante.jpgPer non perderla, aveva accettato anche di convivere con il suo nuovo amante ma le botte, quelle no, non poteva digerirle. Dopo aver trascorso una notte legato ad una sedia, picchiato e derubato, si è deciso a denunciare la moglie e il suo amante alla polizia di Cuneo. Al capo della squadra mobile Tommaso Pastore ha raccontato tutto l’uomo tradito: anche di quella volta che lo mandarono all’ospedale con le ossa rotte. Gli agenti hanno rintracciato la moglie della vittima e il suo amante in una villetta che amici gli avevano prestato a Fregene. Lei ha 31 anni, di origni romane; lui è un pregiudicato dal pugno pesante. Li hanno arrestati per lesioni e rinchiusi nel carcere di Civitavecchia. In casa, i poliziotti hanno recuperato parecchi degli oggetti rapinati all’ex marito e altra refurtiva, probabile bottino di razzie a cui sembra, la coppia si era dedicata dopo aver abbandonato la casa di Cuneo. (La Repubblica 19 novembre).

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli