17 ottobre 2017

Assalto alla villa di Angelucci

La guardia che sorveglia la villa è stata aggredita alle spalle, tramortita e poi legata con delle catene. All’interno della casa c’erano la figlia di quattro anni di Angelucci e la baby sitter romena. Il deputato del Pdl e la sua compagna erano usciti a cena con degli amici. La tata, che si è rivolta ai malviventi nella sua lingua chiedendo aiuto, ha detto di aver avuto l’impressione che la comprendessero. I rapinatori hanno chiesto alla donna dove fosse la bambina, poi l’hanno picchita, immobilizzata e portata al piano di sotto. Proprio mentre stavano tornando al piano di sopra e facendo razzia di preziosi e soldi, un vicino di casa, messo in allarme dalle grida della baby sitter, ha chiamato i carabinieri e urlato a sua volta per allontanare i malviventi. A questo punto i rapinatori sono fuggiti con la Ferrari di Angelucci, che è stata ritrovata stamattina in un campo a Palestrina, in provincia di Roma. I carabinieri di Ostia stanno indagando sul caso e saranno ora effettuati i rilievi sulla vettura alla ricerca di possibili tracce utili per risalire ai rapinatori. Un altro episodio legato alla criminalità ha interessato Fregene nella notte tra martedì e mercoledì scorso, quando è stata rubata una Mercedes Slk in via Tellaro.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli