17 ottobre 2017

Attivato il secondo body scanner all’aeroporto

Aeroporto, “carta d’identità al volo”

L’Enac informa che dal 30 gennaio scorso è attivo al Terminal 3 dell’aeroporto internazionale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino il secondo dei security scanner (i cosiddetti body scanner) acquistato per effettuare controlli aggiuntivi. Tutti i quattro macchinari, di cui due installati a Milano Malpensa e due a Roma Fiumicino, sono utilizzati per i controlli aggiuntivi di security sui passeggeri con destinazioni sensibili tra cui Stati Uniti e Israele. Enac ricorda che i security scanner usati nel nostro Paese non presentano alcuna controindicazione per la salute dei passeggeri e degli addetti alle macchine. Il software utilizzato, inoltre, non riproduce immagini reali della persona che sta passando attraverso il security scanner, garantendo quindi la privacy in quanto le immagini visualizzate sugli schermi degli operatori sono stilizzate, non sono archiviabili e vengono utilizzate solo ed esclusivamente nel momento del passaggio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli