26 settembre 2017

Auto contro ingresso Wwf, ci risiamo

“Ormai sono già quattro volte in pochissimo tempo. La segnaletica è inesistente, come del resto l’illuminazione – commenta Riccardo Di Giuseppe, responsabile dell’Oasi –  Speriamo che qualcuno, chi di dovere faccia qualcosa, in un punto così importante e frequentato da famiglie e bambini! Basti pensare che quest’anno abbiamo contato oltre 10.000 visitatori”. L’ultimo impatto tra una macchina e il cancello, poi sostituito, è avvenuto lo scorso 10 luglio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli