24 settembre 2017

Autovelox, Petrarca risponde al Pd

“Già dai primi di maggio in una seduta di giunta – dice l’assessore Petrarca – il Sindaco aveva avanzato l’idea di richiedere all’Anas l’acquisizione del tratto cittadino della via Aurelia in località Torre in Pietra. Ciò al fine di gestire in modo autonomo la messa in sicurezza di quel tratto. Effettuate le verifiche sulla sua fattibilità, gli uffici competenti stanno già lavorando per predisporre gli atti da inviare all’Anas. Questa amministrazione non cerca alibi, come affermato dal PD, e la volontà di acquisire il tratto di strada della via Aurelia ne è la dimostrazione. In merito alla successiva azione annunciata dal PD ovvero quella di richiedere con una semplice ordinanza del Sindaco l’innalzamento del limite di velocità, va precisato che i limiti di velocità non sono gestiti in libero arbitrio dai proprietari della strada o dai Sindaci, ma questi rispondono alle regole dettate dal Codice della Strada e le uniche possibilità di intervento in quel tratto possono essere realizzate attraverso alcune opere di messa in sicurezza trasformando la stessa da strada cittadina con limite di 50 Km/h a strada urbana a scorrimento veloce con limite di 60 Km/h. Anche questa proposta, comunque, è tardiva poiché, già da alcuni mesi, l’amministrazione stava operando per richiedere tale modifica all’ente proprietario della strada”.                

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli