26 settembre 2017

Baccini, “non voglio fare il sindaco di Fiumicino”

Questo il testo dell’intervento che pubblichiamo integralmente:
“Gentile direttore, leggo sul suo quotidiano on-line di alcune considerazione rivolte all’indirizzo dell’onorevole Mario Baccini e delle sue presunte mancanze e aspirazioni nei confronti del territorio. Innanzitutto vorrei chiarire che l’onorevole Baccini da sempre si preoccupa dell’area del litorale (che più volte lo ha eletto suo rappresentante alla Camera) e che fondamentalmente anche in occasione delle voci sull’impianto della discarica a Palidoro e sull’insediamento di una nuova stazione di polizia si è attivato per chiarire e cercare di risolvere problemi sollevati dai cittadini.
Infatti sono stati proprio i cittadini del comprensorio di Fiumicino a sollecitare l’intervento di Baccini: le richieste di interessamento sono arrivate in segreteria a migliaia sotto forma di email, fax, telefonate e lettere e non sono altro che l’espressione di una cittadinanza che, dopo aver compreso che questi problemi non potevano esser risolti in alveo cittadino, si è rivolta a chi da sempre, anche quando rivestiva ruoli di importanza nazionale e internazionale, non ha
mai mancato di esser presente sul territorio. Se poi qualche consigliere o rappresentante di movimento politico volesse l’agenda degli spostamenti dell’onorevole su Fiumicino e dintorni saremo felici di comunicargliela.
Detto ciò sembra che alcuni abbiano un comportamento contraddittorio: da un lato sollevano e fomentano i problemi (per un non ben definito tornaconto politico) e dall’altro si lamentano se qualcuno, ripeto contattato dai cittadini stanchi di promesse ed illusioni, cerca di mettersi a disposizione e risolverli in concreto.
Per quel che riguarda, poi, la paventata candidatura a Sindaco di Fiumicino di Mario Baccini, le posso confermare che non rientra nei programmi dell’onorevole, semmai dovendo scegliere si candiderebbe a consigliere comunale (carica peraltro compatibile con quella di deputato) così avrebbe modo di rispondere ai problemi dei cittadini senza essere accusato da chicchessia di essere esterno alla Città, al comprensorio e alle sue richieste. Peraltro, troverete sulla stampa nazionale una lettera a firma del Ministro dei Trasporti che risponde proprio ad una sollecitazione di Baccini per la tutela della Direzione marittima di Fiumicino”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli