26 settembre 2017

Balle di fieno, ancora fumo

capannone m

Ormai l’incendio è spento ma dalle balle di fieno compresso stoccate nel deposito della Maccarese in viale di Porto continua a uscire un po’ di fumo (la foto è di domenica sera). Come avevamo anticipato, il capannone ha tenuto, tetto e travi sono in piedi.
Al momento i Vigili del Fuoco non hanno trovato elementi che facciano pensare al dolo, anzi sembrano propendere per il fatto accidentale. Questo perché secondo loro le balle di fieno pressato, portate da poco sotto il capannone, sarebbero soggette a fenomeni di autocombustione. Sotto un altro capannone, vicino a quello andato a fuoco, ci sono balle secche preparate da tempo. Il ragionamento dei Vigili del Fuoco è questo: “se qualcuno avesse voluto dare fuoco sarebbe partito da quelle secche molto più facili da accendere”.
Comunque sia, la Maccarese, ha subito un bel danno, a conti fatti qualche decina di migliaia di euro, questo il valore del fieno andato letteralmente in fumo.

Produzione riservata

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli