21 ottobre 2017

Balneari, uniti contro le emergenze

spiagge

Riceviamo da ASSOBALNEARI , FEDERBALNEARI FIUMICINO e SIB e pubblichiamo

“A seguito dell’incontro tenutosi in data 26/05/2016 i rappresentanti delle associazioni Assobalneari, Federbalneari Fiumicino e Sib, chiamate ad affrontare le medesime sfide di difesa del territorio e delle relative attività turistiche, hanno deciso di costituire un gruppo di lavoro unico per progettare coordinare scenari futuri che prevedano una più stretta ed efficiente collaborazione tra le parti.
Con il presente comunicato i presidenti delle suddette associazioni nelle persone di Simonetta Mancini, Sarah Lollini e Armando Fabbri, esprimono la loro riconoscenza per il lavoro svolto dalla Regione Lazio per la salvaguardia della costa dall’erosione, in particolare per la disponibilità, l’attenzione e l’intervento concreto dell’Assessore alle Infrastrutture, Politiche abitative e Ambiente Fabio Refrigeri, confidando che il lavoro svolto ed il sostegno alle attività balneari del nostro litorale sia condiviso a pieno dall’Amministrazione Comunale.  A questo proposito leggiamo con sorpresa e amarezza la nota di risposta del Comune di Fiumicino datata 12 maggio 2016 circa la riduzione del canone demaniale della concessione demaniale più colpita dal fenomeno erosivo, che, in netto contrasto con l’art. 45 del Codice della Navigazione e con la circolare n. 22/2009 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, genera uno stato di  preoccupazione circa le misure che l’amministrazione intende adottare per venire in aiuto a quegli imprenditori che non dispongo a pieno dei beni oggetto di concessione”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli