25 settembre 2017

Balnearia: un bel segnale, in attesa del geo-tubo

Spiaggia 30 metri1 k

Queste parole di buon auspicio hanno registrato l’avvenuto intervento di ripascimento a Fregene sud da ultimarsi ormai nei prossimi giorni. Questa mattina, infatti, alla presenza della Capitaneria di Porto, rappresentata da Lino Serra, Comandante Ufficio Marittimo di  Fregene, dell’Assessore Regionale Ing. Fabio Refrigeri, del Sindaco di Fiumicino Esterino Montino e della gran parte della Giunta Comunale, è stato fatto un sopralluogo sulla fascia costiera fregenate, pesantemente colpita negli ultimi anni dal fenomeno erosivo, tanto da mettere in ginocchio le aziende che lì insistono. Indubbiamente, questa volta a differenza dell’altro ripascimento morbido fatto in piena estate 2014, che creò più disagi che benefici ( vedi la cantierizzazione dell’area fatta in alta stagione), l’operazione della regione fatta all’inizio stagione è stata colta positivamente sia dagli operatori balneari, sia dalle varie rappresentanze civiche del territorio, presenti anche esse oggi, che hanno a cuore il nostro territorio. Il rinnovato impegno della Regione e del Comune di Fiumicino attraverso le parole dell’Assessore Refrigeri e del Sindaco Montino per quanto riguarda l’attuazione del progetto pilota del geo-tubo a fine stagione ci fa ben sperare. Siamo coscienti che l’intervento di ripascimento in atto possa cogliere solo da un lato l’obiettivo di mettere in sicurezza le pericolanti strutture balneari, dall’altra di poter mettere in condizioni le imprese di lavorare. Sarà l’installazione del geo-tubo l’opera a carattere strutturale e se darà, come tutti ci auguriamo, effetti positivi e consolidati sulla ricostituzione della linea di costa potrà essere un nuovo metodo per la risoluzione dell’erosione da poter replicare.

Simonetta Mancini, presidente Assobalneari Fiumicino

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli