19 ottobre 2017

Banca del tempo, fine progetto

Il Progetto, curato dall’Ufficio di Coordinamento Pedagogico e sostenuto dall’Amministrazione comunale, è assolutamente innovativo per la città di Fiumicino. Le insegnanti/educatrici in servizio presso gli asili nido e le scuole dell’infanzia comunali hanno potuto, infatti, sperimentarsi come portatori di conoscenze da trasferire alle colleghe interessate. Si è passati dalle conoscenze più teoriche a quelle più pratiche come l’arte del riciclo, la costruzione di cappelli, la costruzione di supporti e strumenti specifici per l’integrazione di alunni con disabilità, l’uso di tecnologie innovative per la scuola, etc. “Il valore aggiunto garantito dalla Banca del Tempo – ha dichiarato il Dirigente dell’Area Istruzione e Cultura, Roberto Sampò − è dato dall’aver creato, tra le insegnanti, occasioni di scambio e condivisione delle competenze specifiche acquisite negli anni che, spese all’interno dei servizi educativi comunali, possono qualificarne sempre più l’offerta a costo zero per l’Amministrazione”. Gli incontri formativi si sono svolti all’interno del Centro di Documentazione Pedagogica di Villa Guglielmi che, in tal modo, si conferma come luogo di formazione e aggiornamento permanente per le insegnanti. Sempre a Villa Guglielmi, a partire dal 28 maggio e in base al calendario sotto riportato, è prevista la consegna degli attestati, volta a riconoscere il grande impegno e la professionalità manifestata dal personale cui sono affidati i piccoli della nostra città nel loro delicato percorso di crescita ed individualizzazione. Nelle giornate di consegna dei diplomi, verrà allestita una piccola mostra di quanto prodotto materialmente nei laboratori pratici.

banca tempo orari pp

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli