19 ottobre 2017

Banconote false, arrestata dai carabinieri

La donna aveva tentato l’acquisto di alcuni prodotti cosmetici, in una profumeria del centro commerciale “Da Vinci”, pagando con una banconota da 100 euro. Lo strano atteggiamento della cliente e i soldi palesemente falsi hanno insospettito l’impiegata che ha chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Fregene che, proprio in quel momento stavano svolgendo uno specifico servizio antirapina nel centro commerciale. I militari hanno accertato subito che quella banconota era falsa poiché presentava segni evidenti di contraffazione. Ne è conseguita una perquisizione nel corso della quale, nella tasca interna dei pantaloni, i militari hanno trovato ulteriori 4 banconote dello stesso taglio e con lo stesso numero di serie. La giovane si è chiusa nel più stretto riserbo e non ha inteso collaborare con gli investigatori che l’hanno subito arrestata e condotta nel carcere di Civitavecchia.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli