23 settembre 2017

Banda del finestrino ancora a Maccarese

auto finestrino apr17 ok

Una festa per rilassarsi con gli amici, una serata in riva la mare in santa pace. Che al ritorno all’auto diventa un incubo, il solito: finestrino in mille pezzi per un furto di poco valore, un maglione, una borsa, una giacca. È successo per l’ennesima volta domenica sera sul lungomare di Maccarese. Cristina era andata con degli amici alla festa di apertura dell’Espargo, serata piacevole, locale carino, atmosfera speciale. Ma all’uscita arrivati all’auto l’amarezza: “Hanno spaccato i finestrini di un’intera fila di auto, a noi hanno portato via una borsa e un giacchetto. Ma possibile che non si riesca a fermare questa piaga?”, sbotta Cristina.

Una piaga vera che purtroppo non si riesce a estirpare da anni. La speranza degli investigatori è che la scena sia stata ripresa dalla telecamera che si trova alla rotatoria di via Praia a Mare. Anche se ci si fanno poche illusioni sulla possibilità di rintracciarli, spesso usano targhe false o domicili fittizi presso campi nomadi.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli