21 ottobre 2017

Best Woman, trionfa Angelina Nyiransabimana

La 21.ma  edizione della “Best Woman”, organizzata dall’Atletica Villa Guglielmi, ha fatto registrare oggi il nuovo record di iscritti e di arrivati.  Sono stati 2698 i podisti (2142 uomini e 556 donne) iscritti alla gara, di cui un quinto erano donne, che come da tradizione per la Best Woman sono sempre in percentuale elevata rispetto alla media nazionale di corse su strada. L’edizione 2010 si è chiusa anche con il record degli arrivati, 2480 (nel 2010 furono 2209). È stata anche una grande gara a livello tecnico, con le migliori fondiste dei gruppi sportivi militari e tanti nordafricani di caratura nazionale che sul percorso pianeggiante si sono dati battaglia. “Sono felice di essere stata la prima atleta africana capace di vincere questa gara che vede al via sempre le migliori fondiste italiane – il commento di Angelina a fine gara -. Il percorso e le condizioni climatiche erano ideali per fare una gara di ottimo livello, e così è stato per me che ho stampato il mio personale”. Al secondo posto la marocchina Hanane Janat che ha chiuso in 33:40, terza Veronica Inglese (34:17), atleta dell’Esercito risultata dunque la prima delle italiane. In campo maschile la vittoria è arrivata in volata. Dopo dieci chilometri corsi fianco a fianco, sulla pista del Cetorelli il keniano Erustus Chirchir (29:09) ha bruciato il marocchino Yassir Kabbouri (29:15), aggiudicandosi per la seconda volta la Best Woman (la prima affermazione risale al 2007). Terzo posto per Luigi La Bella dell’Esercito, duqnue il primo degli italiani, che ha chiuso in 30:04.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli