21 ottobre 2017

Buche, l’emergenza continua

A parte la zona del lungomare, il reticolato interno della località balneare continua ad essere dissestato. E ci si domanda dove siano finiti gli interventi in danno promessi e soprattutto quando verrà affrontata questa emergenza, anche alla luce della sentenza della Cassazione che in caso di incidenti è l’amministrazione comunale a doverne rispondere. E proprio su questo argomento ci è giunta una segnalazione da parte di una cittadina di Fregene “Lo scorso martedì 7 settembre – dice – percorrevo in bicicletta via Giulianova quando a causa di una buca o megliodi una voragine sella strada sono caduta, fortunatamente non rompendomi l’osso del collo. Voglio sottolineare che la strada in quel punto è stretta e dietro di me si trovava un’automobile; per questa ragione per permetterle di superarmi mi sono spostata lateralmente, perdendo l’equilibrio a causa del dislivello del suolo. Il caso ha voluto che il fattosi accaduto ad una persone seppur non più giovanissima in ogni caso ancora in buona salute ed efficiente, nonostante ciò voglio segnalare questo per evitare che un incidente del genere possa accadere ad una persona anziana la quale avrebbe con molta probabilità riportato danni fisici ulteriori e di una certa rilevanza, facendola finire al Pronto Soccorso o peggio ancora ad una degenza in ospedale”. E con l’arrivo delle piogge autunnali la situazione, senza un idoneo intervento, è destinata a peggiorare.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli