21 settembre 2017

Buche, ma le vogliamo sistemare?

Una soluzione che ha prodotto, a tre anni dalla firma della nuova convenzione, una cifra in casella: zero. Zero strade passate al Comune, zero strade acquisite dalla proprietà pubblica. Una scelta incomprensibile, anche perché di strade fuori convenzione ce ne sono una quantità e intanto la pubblica amministrazione potrebbe partire da quelle, se volesse. Convenzione o no, l’emergenza buche va affrontata e risolta, ci sono strade in cui la situazione appare vergognosa e parliamo di zone molto frequentate, come via Ortona o le altre intorno al campo sportivo. Non sarebbe ora, dopo cinque anni, che la pubblica amministrazione intervenisse definitivamente risolvendo poi la questione con le società così dette “convenzionate”?

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli