23 settembre 2017

Calicchio, gli obiettivi del nuovo anno

Calicchio, gli obiettivi del nuovo anno

“Il 2015 deve essere l’anno del raggiungimento degli obiettivi strategici per il mio assessorato, che, dal mio punto di vista, significa incidere sulla qualità della vita di centinaia di persone”. È quanto dice Paolo Calicchio, assessore ai Servizi Sociali, Salute, Sport, Scuola e Infanzia. “Tra gli obiettivi strategici dell’assessorato sicuramente la creazione di un centro diurno per l’assistenza ai malati di Alzheimer che possa accogliere pazienti in una struttura dedicata con tempi di permanenza diurni che offra la possibilità di erogare, da una parte servizi terapeutici che favoriscono il rallentamento di questa malattia degenerativa, dall’altra offrire sollievo e integrazione alle famiglie dei malati, spesso isolate e ghettizzate dalla malattia del loro congiunto – sottolinea Calicchio – Altro obiettivo da raggiungere nel sociale è la creazione di un centro polifunzionale per minori e famiglie che dia risposta alle di difficoltà del tessuto familiare, attaccato da crisi di valori e crisi economica. Uno spazio fisico, coordinato da un gruppo multidisciplinare di assistenti sociali, psicologi e psicoterapeuti  aperta anche al terzo settore dove gli individui e i nuclei familiari possano avere punto di incontro confronto e aiuto nonché di riflessione e recupero. Ultimo ma non ultimo il centro antiviolenza per le donne dove ospitare donne e minori colpiti da questa barbarie completo di sportello di ascolto psicologico e supporto legale che offra anche la possibilità di essere un punto per prevenire tali situazioni.
Tutto questo mantenendo alta l’attenzione sulla qualità delle nostre scuole, di ogni ordine e grado, dove abbiamo intenzione di investire molto, specialmente  sull’arredo scolastico e sulla sicurezza, nonché  sulla valorizzazione di ogni tipo di sport favorendo le attività sportive a tutti i livelli come prassi di vita e di benessere”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli