19 ottobre 2017

Calypso, è sempre una sicurezza

Calypso, è sempre una sicurezza

Un sintomo chiaro delle difficoltà che ancora attraversa il settore della ristorazione è dato dalla velocità di cambiamento nella gestione dei locali, con nomi che spesso rimangono uguali solo di facciata ma che dietro nascondono repentini e ripetuti cambi di conduzione. Da questo punto di vista, nonostante una crisi che ha non ha risparmiato nessuno, gli otto anni di gestione continuata del Calypso da parte di Antonietta Milloch sono la conferma di un ristorante pizzeria che ha trovato la sua formula e che continua a riscuotere meritate soddisfazioni. Ad aiutare Antonietta nell’impresa è sicuramente stata la sua lunga esperienza nella ristorazione locale, dalla Nave al Miraggio, così come i consigli del marito “Turi”, ovvero Salvatore Tomeo, bagnino storico di Fregene e della figlia Maria Teresa che l’aiuta in sala.
“La nostra è una gestione familiare – spiega Antonietta – ormai la gente conosce la nostra cucina di mare e terra, fatta di sia di piatti classici che di nostre proposte, sempre con ingredienti genuini e di qualità a prezzi onesti”. Tra le proposte più apprezzate nell’ampio locale di via Grottammare 15, gli antipastini, una carrellata di assaggi che riempiono la tavola di tanti sapori, tra cui le richiestissime polpettine di pesce, di melanzane, ricotta e basilico o quelle di broccoli, i moscardini fritti e affogati, mentre tra i primi, a parte i classici tonnarelli allo scoglio che rimangono comunque tra i preferiti, vanno menzionati gli strozzapreti all’amatriciana di mare e i ravioli alla crema di gamberi e basilico. Come detto, non mancano proposte di terra, sia tra i primi che tra i secondi, dove comunque la fanno sempre da padrone il pesce fresco da gustare alla piastra al forno e le fritture di mare croccanti e leggere.
A proposito di fritti, un capitolo a parte lo meriterebbero i supplì, le crocchette, i fiori di zucca e i filetti di baccalà, tutte rigorosamente di preparazione artigianale, sempre molto richiesti come lo sono le ormai celebri pizze del Calypso apprezzate da tutti nelle tante varianti proposte, con l’impasto leggero, sottile e croccante.
E per allietare le serate il 14 e 15 di agosto su prenotazione si potrà cenare e divertirsi con il Flamenco di Elena Presti. Info: tel. 06.66560.227, oppure 333.94.30.438.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli