26 settembre 2017

Canapini: “presto nuova postazione per il 118”

La struttura dove da ieri lavorano i poliziotti era infatti la sede del 118, che ora è stata spostata in una sede provvisoria in via Porto Venere, all’interno di alcuni container. Gli operatori sono preoccupati perché hanno sentito voci che vorrebbero il Comune pronto a sfrattarli. Polverini però si è irritata per il fatto che, pur in presenza dei rappresentanti istituzionali, gli operatori del 118 , durante l’inaugurazione, si siano rivolti prima alla telecamere di una tv locale. “Invece di fare polemica – ha detto allora – parlate con il sindaco, con il direttore della Asl. Siamo tutti qui. Dai ragazzi, lavoriamo alle cose importanti, andate a lavorare”. Poi, rivolgendosi al sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, lo ha invitato a interessarsi alle istanze dei lavoratori: “ascoltate – ha detto a Canapini e agli altri dirigenti – questi signori che meritano la vostra attenzione”. “L’Asl – ha spiegato più tardi il sindaco di Fiumicino – ci ha chiesto di mettere a disposizione un altro posto per il 118. Lo abbiamo trovato a poche centinaia di metri da qui ed è naturalmente provvisorio. Con il direttore generale della Asl troveremo una soluzione definitiva, che sarà a Fregene. Posso assicurare che il 118 non lascerà quel posto finché non ce ne sarà uno nuovo e definitivo in questo quartiere. Anche solo pensare il contrario sarebbe un gesto di imbecillità politica”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli