22 ottobre 2017

Candidatura Tasciotti, caso Baffi

È quanto affermano gli Studenti in azione per il contropotere studentesco che denunciano: “Le aule del Baffi sono state trasformate in un comitato elettorale improvvisato per la sua campagna elettorale. Un abuso di potere bello e buono. Il professor Tasciotti ci faccia sapere da che parte vuole stare: da quella degli studenti o dalla sua personale. Se, legittimamente, dovesse scegliere la seconda, allora può solo rimettere il proprio ruolo istituzionale. Sfruttare la sua posizione dominante all’interno dell’istituto per scopi politici è quanto di più lontano dai fondamenti della scuola. Per garantire questo siamo pronti a manifestare con forza il nostro dissenso in tutte le sedi e con tutte le forme democratiche a nostra disposizione”. 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli