20 settembre 2017

Castel di Guido: no al campo nomadi

Dicendo che la zona di Castel di Guido come possibile insediamento dei campi rom: “è stata solo una notizia giornalistica” e, quindi, “No !Non daremo mai il consenso a questo insediamento Rom”. Il Presidente ha ricordato il suo impegno,da sempre perseguito, alla rimozione e  bonifica dei campi ed in favore della sicurezza dei Cittadini. Sono intervenuti l’On. Federico Guidi, paladino dei diritti di Castel di Guido, già presente nella passata manifestazione dell’Agosto del 2007 ed ha riferito dei colloqui intercorsi con il Sindaco Alemanno . Erano presenti, per l’opposizione il Consigliere comunale Stampete e Nicola Sacchinelli, quest’ultimo sempre attivo per la zona ed il suo sviluppo. Il Consigliere del XVI Municipio, Marisa Barbieri , che abita a Castel di Guido, ha ricordato la raccolta di firme da lei promossa e che consegnerà al Presidente Giannini durante il Consiglio straordinario del XVIII Municipio con all’O.d.G  “Campi Nomadi”. Il Presidente Giannini ha ribadito il suo personale impegno per la zona e ha ricordato i lavori già eseguiti come la messa in sicurezza del Casale della Bottaccia, noto sito archeologico, e l’allontanamento delle prostitute, oltre il pronto intervento per la rimozione della frana, verificatasi in seguito alle piogge torrenziali del 30/Novembre scorso e il consolidamento della scarpata su via di Castel di Guido all’altezza di Via Neviani. Sempre per via Neviani ha ricordato il rifinanziamento delle opere di urbanizzazione che la passata Amministrazione aveva più volte annunciato ma mai eseguito. Alla Manifestazione erano presenti i Consiglieri: Raimondo Fabbri, l’Ass. Roberto Valci del XVIII Municipio ed il Consigliere Mattia per l’opposizione e Presidente del Comitato Castel di Guido. (Franco Leggeri)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli