21 settembre 2017

Centro Anziani Testa di Lepre, nuova sede

A costo zero per l’amministrazione, l’edificio su due livelli in via Carlo Formichi ospiterà ora il nuovo centro sociale Don Giorgio Talkner. Qualche giorno fa è avvenuto il via libera della giunta e la ratifica dell’assegnazione. “Si tratta di una grande notizia – commenta Cesare Calderoni, presidente del centro sociale anziani di Testa di Lepre che conta 400 iscritti – sono undici anni che aspettiamo. Finalmente avremo una nuova struttura adatta alle nostre esigenze. Ringraziamo la giunta comunale per questo inatteso regale e speriamo di poter festeggiare il prossimo Natale nel nuovo centro”. Nel piano triennale comunale dell’opere sono stati stanziati circa 600mila euro proprio per la ristrutturazione del casale: “Un segnale inequivocabile della attenzione dell’amministrazione nei nostri confronti e del suo impegno per il sociale”, aggiunge Calderoni. Che nei giorni scorsi ha incontrato il sindaco Mario Canapini con il quale ha parlato del futuro del centro, dei nuovi locali vicini all’attuale sede del Don Giorgio Talkner, della delibera di assegnazione della struttura e dei soldi inseriti nel piano triennale delle opere.

Proprio nella delibera di giunta, in cui è stato assegnato il casale e lo sblocco dei fondi nel piano triennale delle opere, si è sottolineato come il centro anziani di Testa di Lepre fosse “ubicato in strutture provvisorie e di limitate dimensioni e come sia necessario intervenire con un radicale intervento di ristrutturazione e di ampliamento al servizio della stessa località”.

Centro anziani Testa di Lepre, nuova sede

A costo zero per l’amministrazione, l’edificio su due livelli in via Carlo Formichi ospiterà ora il nuovo centro sociale Don Giorgio Talkner. Qualche giorno fa è avvenuto il via libera della giunta e la ratifica dell’assegnazione. “Si tratta di una grande notizia – commenta Cesare Calderoni, presidente del centro sociale anziani di Testa di Lepre che conta 400 iscritti – sono undici anni che aspettiamo. Finalmente avremo una nuova struttura adatta alle nostre esigenze. Ringraziamo la giunta comunale per questo inatteso regale e speriamo di poter festeggiare il prossimo Natale nel nuovo centro”. 
Nel piano triennale comunale dell’opere sono stati stanziati circa 600mila euro proprio per la ristrutturazione del casale: “Un segnale inequivocabile della attenzione dell’amministrazione nei nostri confronti e del suo impegno per il sociale”, aggiunge Calderoni. Che nei giorni scorsi ha incontrato il sindaco Mario Canapini con il quale ha parlato del futuro del centro, dei nuovi locali vicini all’attuale sede del Don Giorgio Talkner, della delibera di assegnazione della struttura e dei soldi inseriti nel piano triennale delle opere.
Proprio nella delibera di giunta, in cui è stato assegnato il casale e lo sblocco dei fondi nel piano triennale delle opere, si è sottolineato come il centro anziani di Testa di Lepre fosse “ubicato in strutture provvisorie e di limitate dimensioni e come sia necessario intervenire con un radicale intervento di ristrutturazione e di ampliamento al servizio della stessa località”.


Fatal error: Cannot redeclare kopa_comments_callback() (previously declared in /home/hosting/fregeneonline.com/www/wp-content/themes/revant/comments.php:44) in /home/hosting/fregeneonline.com/www/wp-content/themes/revant/comments.php on line 107