21 ottobre 2017

Ciampino, “ad Adr non importa salute cittadini”

Questo, al di là di ogni altra valutazione, continua ad essere grave oltreché profondamente irrispettoso di istituzioni quali sono le amministrazioni comunali del territorio che da cinque anni continuano a lanciare, inascoltate, l’allarme sanitario legato alla presenza e alla costante crescita dell’Aeroporto G. B. Pastine di Ciampino”. Con queste parole Adriano Palozzi, Sindaco di Marino, e Simone Lupi, Sindaco di Ciampino, sono intervenuti sul Contratto di Programma di Enac e AdR. “Abbiamo dimostrato in tutti i modi con manifestazioni di piazza, conferenze stampa, studi, utilizzo di macchinari di ultimissima generazione come il Cristal che l’insistere dell’aeroscalo sul nostro territorio porta l’inquinamento acustico e ambientale a un livello di grave rischio per la salute dei cittadini. In virtù di quanto dichiarato a mezzo stampa dal Presidente di Adr, Fabrizio Palenzona, e dall’Amministratore delegato di Alitalia, Rocco Sabelli – i Sindaci ritengono necessario – avviare un tavolo di concertazione tra tutte le parti in causa che, al di là degli interessi specifici, ponga come prioritario quello per la salute pubblica di tutti i cittadini e dei territorio comunale”. “Anche perché continuiamo a credere e a lottare con fermezza affinché sia chiara a tutti, compresi Enac e AdR – concludono Palozzi e Lupi – che se crescita e sviluppo sono indubbiamente una priorità, anche in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, non possiamo mettere da parte il progresso sociale e civile, di cui è parte integrante la salvaguardia della salute pubblica, un tema, o meglio, un dovere civico che come rappresentanti delle istituzioni del territorio continueremo a perseguire senza alcuna incertezza”. (AGENPARL)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli