22 settembre 2017

Cinema per noi, “L’apparenza inganna”

Fançois Pignon è veramente in crisi: la moglie lo ha lasciato, il figlio non lo considera, l’azienda vuole licenziarlo. Disperato, tenta il suicidio, ma viene salvato in extremis da un amico. Lo stesso amico gli suggerisce di fingersi omosessuale, ben sapendo che l’azienda ci penserà due volte prima di licenziarlo, per paura che si pensi ad una discriminazione sessuale. La cosa funziona e François mantiene il suo posto di lavoro, ma tutti ormai lo considerano gay e questo cambia in maniera determinante la sua vita, procurandogli non pochi guai.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli