25 settembre 2017

Coca sotto la parrucca, prese

È accaduto ieri all’aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino. La “folta chioma” non le ha fatte passare inosservate ai controlli della guardia di finanza del comando provinciale di Roma. Una donna di nazionalità portoghese, proveniente dal Brasile e diretta a Lisbona, era da poco sbarcata agli arrivi internazionali ed è stata controllata dai militari del Gruppo di Fiumicino e dei funzionari dell’Agenzia delle Dogane, incuriositi per la strana capigliatura della passeggera. Infatti nell’acconciatura della parrucca è stato trovato circa un chilo di cocaina. Un’altra donna, originaria della Guinea Bissau anche lei proveniente dal Brasile ma diretta in Spagna, aveva attirato l’attenzione dei finanzieri per l’incedere frettoloso ed il nervosismo con cui ha risposto alle prime domande. Sulla sua testa “pesava” non una taglia, ma oltre un chilo di cocaina, nascosta in un involucro alla base della parrucca.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli