18 ottobre 2017

Codognola Serramenti, il futuro è adesso

Codognola 4

Codognola Serramenti, un’azienda che a Maccarese da 40 anni opera nel settore, oggi si rinnova aprendo un’area espositiva dove è possibile trovare oltre alla produzione artigianale i migliori marchi del made in italy presenti sul mercato. La Codognola Serramenti riesce così a fornire un panorama completo di soluzioni per: porte, finestre, serramenti di sicurezza, cancellate, ringhiere e recinzioni, porte interne, vetrate panoramiche elementi di arredo in ferro. Tutto ciò con l’utilizzo dei materiali più vari, dal ferro all’alluminio, dal PVC fino al legno lamellare.

In occasione dell’inaugurazione di questi nuovi locali, a Maccarese in viale di Porto 714, incontriamo il titolare, Fabio Codognola, che rappresenta la seconda generazione impegnata in questa attività.

Allora Fabio, papà Severino cosa ne pensa di questa novità?

Tutto il bene possibile, è stata sempre nella sua indole ricercare l’innovazione guardando sempre oltre. Siamo nati come attività artigiana strettamente legata al ferro, negli anni papà si è cimentato, come molti ricordano, nella realizzazione di rastrelli per la pulizia della spiaggia che ancora oggi prestano “servizio” nel litorale romano. Poi è passato alle macchine per la raccolta delle carote, anche qui realizzando sistemi innovativi poi brevettati. Insieme abbiamo inserito la produzione di infissi in alluminio e nel 1998 siamo stati tra i primi a proporre sul mercato romano il PVC. Ricordo che in tutta Roma eravamo solo 5 aziende a produrre questi infissi e ho ancora in mente le facce basite dei clienti che venivano da noi esclamando “le finestre in plastica? Oggi tutti si sono accorti delle qualità di questo materiale e sembra che il mercato voglia solo quello.

È vero il PVC nell’ambito degli infissi sembra oggi dominare il mercato, allora perché proporre altro?

Intanto perché, come si sarà capito, ci piace guardare avanti, innovare, porci sempre delle nuove sfide. Il PVC è chiaramente oggi all’apice della sua espansione, come dice un mio fornitore “le finestre di PVC oggi te le ritrovi anche dal fruttarolo!” Il problema è, come avviene sempre in questi casi, che il mercato si è inflazionato oltre misura, molti improvvisati hanno fiutato l’affare, abbiamo subito l’invasione delle finestre rumene, polacche, ora sembra che arriveranno quelle turche in una corsa al ribasso che non fa altro che uccidere la qualità e prendere in giro il malcapitato di turno.

Allora adesso basta PVC?

No, assolutamente. Sono vent’anni che lavoriamo questo materiale che ha ottime qualità. Dico solo che oggi il mercato per il consumatore e molto più difficile perché girano molti prodotti scadenti di dubbia provenienza, per quanto ci riguarda abbiamo sempre fatto scelte di qualità assoluta come SCHUCO sempre prodotte rigorosamente in Italia.

Tutto questo oggi, ma il domani cosa ci riserva?

Ecco questo è l’argomento che più mi piace, potrei rispondere con un semplice e consumato slogan “il futuro è qui! Veniteci a trovare”. A parte gli scherzi c’è un bel ritorno verso i materiali più tradizionali: ferro e legno riveduti e corretti. Oltre all’uso sempre più prevalente del vetro come elemento strutturale vero e proprio. Le persone si stanno un po’ stufando di questi “finti legni”  di questo “finto marmo”  di queste linee “minimal zen” che se non supportate dalla qualità diventano semplicemente soluzioni povere e  banali. In poche parole: c’è voglia di qualità, di poter avere nella propria casa qualcosa di  bello e se vogliamo “esclusivo”,  prodotti unici su misura, realizzati secondo gusti ed esigenze specifiche .

Come si concilia con il problema del costo in un momento di crisi generale?

La crisi c’è ed è sotto gli occhi di tutti, però attenzione, il nostro è un settore particolare, dove spesso e volentieri, strano a dirsi, la qualità si coniuga con il  risparmio. Invito a una semplice riflessione: decidere di cambiare gli infissi della propria abitazione è una scelta che, se ben fatta, capita una volta nella vita. Non siamo in un autosalone a spendere 15/20.000 euro per un’auto che, se andrà bene, dopo pochi anni dovremo cambiare. Un infisso di qualità oggi è un prodotto studiato per durare praticamente a tempo indeterminato, la garanzia base di ogni buona finestra su tutti i componenti è di 10 anni! E noi garantiamo la nostra posa in opera a vita! Non esiste nessun altro prodotto oggi sul mercato, dalle auto ai frigoriferi, che offra tutto questo. Se a questo aggiungiamo il risparmio energetico che ne deriva, gli sgravi fiscali al 65%, fate un po’ i conti. Un infisso di qualità è un investimento che generalmente si ripaga totalmente in 5 anni, poi continua a far risparmiare e a goderselo per tutta la vita!

Diciamo che, vista l’esposizione dei prodotti che avete, decidiamo che è arrivato il momento di cambiare gli infissi di casa, Codognola Serramenti, cosa consiglia?

Sono particolarmente orgoglioso del rapporto che abbiamo stretto con Pavanello, un’azienda italiana che produce infissi in legno lamellare e alluminio di qualità assoluta. Basti pensare che sono progettati e realizzati per durare trent’anni. Sinthesi è il loro ultimo prodotto, in cui credo molto, una finestra in legno alluminio dalle linee moderne che consente di avere grandi superfici vetrate minimizzando al meglio anta e telaio, un prodotto intelligente, bello, dalla grande qualità e soprattutto ad un prezzo assolutamente competitivo, secondo me è il prodotto del futuro. Per il serramento esterno anche qui non avrei dubbi nel consigliare le nuove grate a scomparsa con coefficiente anti infrazione certificato in classe 4 (le porte blindate di solito sono in classe 3). Anche qui parliamo di un prodotto intelligente, abbinabile anche alle tapparelle, completamente automatizzato anche nella chiusura che avviene senza chiavi! Per poi scomparire totalmente dalla vista quando non serve, liberandoci finalmente da queste case che sembrano prigioni! Prodotti nuovi ma soprattutto belli e intelligenti che migliorano la qualità della vita.

Allora non resta che salutarci in attesa del preventivo…

Sarà fatto quanto prima! Permettimi di ringraziare di cuore tutti i nostri clienti e collaboratori che in questi 40 anni ci hanno permesso di crescere e di migliorare. Un saluto anche a te e grazie per il tempo che ci hai dedicato, ricordando che siamo sempre qui a disposizione di chiunque voglia venirci a trovare!

Codognola Serramenti, viale di Porto 714 – Maccarese, tel. 06.65.89.854.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli