16 dicembre 2017

Comfer, una storia inossidabile

La Comfer rappresenta un punto di riferimento della siderurgia romana con oltre mezzo secolo di storia e professionalità. Dal 1963 è presente sul mercato e vicina alle aziende con l’obiettivo di supportare i suoi clienti e soddisfarne le esigenze in continua evoluzione. Uno dei criteri seguiti per il raggiungimento di questo obiettivo è la diversificazione dell’offerta.
Negli anni infatti il suo pacchetto si è arricchito di prodotti diversi, proprio con lo scopo di seguire tutte le più disparate esigenze. L’ultimo arrivato è l’acciaio inossidabile. Scoperto nei primi anni del secolo scorso, l’acciaio inossidabile è una lega di ferro caratterizzata da diversi elementi tra i quali una particolare percentuale di cromo che, grazie alla passivazione, forma uno strato di ossido sottile, continuo e stabile. Questo conferisce all’acciaio inossidabile la sua caratteristica più nota, ovvero la resistenza alla corrosione in ambienti umidi e in acqua dolce. Ma l’acciaio inox possiede anche altre caratteristiche che lo rendono interessante tanto da trovare applicazioni in vari settori. Tra queste, va menzionato il fatto che è facilmente lavorabile, forgiabile e saldabile.
Relativamente a questo settore, oggi è sempre più vasta e varia la richiesta di materiali per la costruzione di scale, ringhiere e recinzioni. Se già in passato aveva rappresentato una innovazione nel campo dell’arredamento di interni, oggi rappresenta l’ultima novità anche per quello da esterni. Accanto alle proprietà fisiche e meccaniche, l’acciaio inox offre soluzioni che rispondono anche a ogni esigenza estetica: l’acciaio è luminoso, disponibile nelle finiture lucide e satinate, bello da vedere.
Inoltre è disponibile in forme modulari che consentono la realizzazione di diverse composizioni.
L’acciaio inox, inoltre, viene installato anche con materiali diversi come il legno e il vetro, adattandosi così alle più diverse e moderne architetture, aumentando la sua versatilità e la possibilità di soddisfare le esigenze del cliente. Infine, altra caratteristica di questo materiale, è la sua facile pulitura. Con un’accurata scelta della giusta tipologia di acciaio, in coerenza all’ambiente in cui è installato, questo materiale richiede pochissima manutenzione: la pulizia di routine previene infatti la presenza di alte concentrazioni di elementi contaminanti.
In conclusione quindi, l’acciaio inossidabile rappresenta un materiale con elevata resistenza, tecnicamente ed economicamente valido, estremamente versatile e di grande valenza estetica.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli