23 settembre 2017

Controllo fiscale, intesa Comune – Agenzia Entrate

Controllo fiscale, intesa Comune - Agenzia Entrate

È stato approvato in Giunta un nuovo Protocollo d’Intesa che sarà firmato tra il Comune di Fiumicino e l’Agenzia delle Entrate. Questo è volto a un’attività di reciproca collaborazione attraverso lo scambio di dati di competenza delle rispettive Amministrazioni per una migliore attività di controllo fiscale. In particolare, il Comune di Fiumicino si impegna a collaborare con la Direzione Regionale del Lazio e con le Direzioni Provinciali delle Agenzie delle Entrate competenti per l’attività di partecipazione all’accertamento dei tributi statali e con la Guardia di Finanza per le segnalazioni di competenza. Si impegna, inoltre, a destinare le risorse necessarie per l’espletamento delle attività di collaborazione con l’Agenzia delle Entrate per conseguire la piena operatività nella partecipazione all’accertamento dei tributi statali e a organizzare una rete di rapporti intersettoriali all’interno del Comune finalizzata a uno scambio dinamico di informazioni e banche dati tra i diversi settori amministrativi. Tutte le segnalazioni saranno inviate per via telematica all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza attraverso il sistema Siatel V2 Punto Fisco e nella fase di avvio riguarderanno le annualità d’imposta 2010, 2011 e 2012 e le fattispecie rivelatrici di capacità contributiva di particolare rilevanza sostenute anche nel 2013 e 2014. “Sarà un modo efficace per contribuire al potenziamento dell’azione di contrasto all’evasione fiscale – spiega l’assessore al Bilancio del Comune di Fiumicino Arcangela Galluzzo – Come previsto dalla legge, il Comune diventerà parte integrante nell’azione di accertamento fiscale, collaborando attivamente con l’Agenzia delle Entrate con cui individuerà un programma locale di recupero dell’evasione. La novità consiste nel fatto che tutto ciò che viene recuperato dalle evasioni rimane al Comune al 100%”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli