22 settembre 2017

Crisi politica, tregua raggiunta

Oggi il coordinatore lo annuncerà in un comunicato in cui chiederà a nome del partito al sindaco di ritirare le dimissioni e subito dopo la formazione di una cabina di regia da formarsi tra i consiglieri comunali del centro destra. L’obiettivo è quello di preparare un programma di fine mandato da sottoporre all’approvazione del consiglio comunale. Per il momento si allontana il rischio del commissariamento del Comune, anche se sono molti i punti rimasti in sospeso: la formazione della Giunta, il nome del presidente del Consiglio, quelli delle presidenze delle commissioni. I 9 consiglieri comunali, a questo punto “ex autosospesi”, hanno ribadito di non volere incarichi di nessun tipo. Proseguire sino a fine mandato e salvare la faccia, al momento di più non sembra possibile ottenere. Una “tregua armata” ma pur sempre una tregua.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli