22 ottobre 2017

Crolla un pino enorme in via Santa Severa, strage sfiorata

pino

Intorno alle 16.00 di oggi un grosso pino che si trovava nell’aiuola all’angolo tra via Santa Severa e via Lignano Sabbiadoro, proprio dietro il Bar delle Sirene di Fregene, si è schiantato a terra. Per fortuna non ci sono vittime, né feriti ma solo danni al recinto dell’ex ristorante La Taverna del Pioniere chiuso da anni.

È stato Armando Sommajuolo, ex giornalista di La 7 che vive a Fregene e abita in quella zona, a postare sul suo profilo Facebook foto e commento che riportiamo integralmente:
Pino 4
“FREGENE .16.30. LA TERRA TREMA. A 50 METRI DA DOVE MI TROVO… è crollato un pino. Gli enormi rami sfondano il muretto di recinzione di una villetta dove una volta c’era un ristorante. La gente mangiava proprio in quel punto. Poteva essere una strage.
Arrivano tante persone attirate dal boato. Poi arriva anche una donna che comincia a gridare: “Questo è un paese di merda, un paese veramente di merda”. La signora racconta che aveva segnalato più volte al comune di Fiumicino − che pare ha un ufficio apposito − lo stato di quel pino i cui rami sbilanciavano il grosso tronco. Era pericoloso e il comune avrebbe dovuto potarlo. Ma nonostante le denunce nessuno faceva nulla. Allora la signora si era offerta di potarlo lei quel pino. “Non si permetta! Gli avevano risposto. E quel pino è crollato! Chiamiamo i carabinieri. La caserma si trova a meno di un km. Passa quasi un’ora ma nessuno si fa vivo. Alla fine arrivano i vigili del fuoco. Transennano tutto e cominciano a tagliare con una sega elettrica i rami. E alla fine, sapete? È stata questa la cosa che più mi ha fatto male. Perchè tagliare un pino secolare che ancora ha la sommità verdissima e che è crollato solo per il menefreghismo di chi amministra è una cosa che a me fa tanto ma tanto incazzare!”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli