22 ottobre 2017

“Curiamo la scuola” e il suo fine ultimo

curiamoscuolaweb1

È stata una iniziativa lodevole quella di “Curiamo la scuola”, ideata e promossa dal Comitato Fronte Scuola. Non hanno aderito tutte le scuole del territorio, ma in quelel che hanno aderito si sono visti genitori partecipare con un grande cuore. Non solo per la “piccola manutenzione” per il quale erano chiamati, ma anche per un momento di socializzazione e collettività. Occasioni sempre più rare nel mondo dei social network.  “Ringraziamo il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino – dicono Pamela Amato e Daniela Di Girolamo (nella foto con Paolo Calicchio), referenti del Comitato Fronte Scuola che sabato erano al lavoro al Faro Incantato di Isola Sacra – e l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio, che peraltro è venuto a trovarci. Peccato solo che non tutta l’amministrazione comunale era favorevole all’iniziativa. L’importante è esserci riusciti e ad aver gettato le basi per un progetto che miriamo a farlo crescere con la collaborazione dei genitori attivisti, e di questo ne abbiamo parlato anche con l’Assessore Calicchio”. Chi puliva il giardino, chi sistemava la recinzione, chi restaurava pavimentazioni e muretti (nelle foto i genitori del Faro Incantato di Fiumicino, foto di Francesco Camillo). Ognuno pensava a rendere più bello e fruibile il posto frequentato dai bambini. “Per noi – dicono pamela e Daniela –­ questo è l’esempio da dare ai nostri figlio e speriamo di trovare il modo di coinvolgerli nelle prossime occasioni. A chi invece polemizza su questa iniziativa, rispondiamo che noi guardiamo il fine ultimo, vale a dire il bene dei nostri figli”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli