25 settembre 2017

Cocaina negli indumenti, arrestata modella

Ieri mattina una top model, di 33 anni, è stata arrestata per traffico internazionale di droga. La donna nascondeva la cocaina sotto gli indumenti. Curve da “sballo” nel vero senso della parola. La giovane modella, infatti, aveva camuffato 2,5 kg di stupefacenti, all’interno di alcune protesi poste intorno al seno e alle natiche, che le avrebbero conferito qualche taglia in più al décolleté e al lato B. Una strategia resa possibile in quanto la cocaina sequestrata era purissima e in cristalli. L’intento dell’audace passeggera era quello di introdurre in Italia la droga. Ma qualcosa non è andato per il verso giusto. Arrivata da San Paolo del Brasile a Fiumicino, M.F.M. ha catturato l’attenzione della polizia di Frontiera, e non solo per gli abiti succinti che a stento riuscivano a  contenere il corpo provocante della sexy spagnola. Gli agenti, diretti da Rosario Testatiuti, hanno fiutato aria di crimine. Subito sottoposta a qualche domanda, la pin up, non ha convinto il poliziotto che le ha chiesto quali fossero i reali motivi del suo viaggio nel Bel Paese. Così è stata immediatamente trasferita negli uffici di polizia giudiziaria dove, due donne detective durante la perquisizione hanno individuato la presenza della droga. I voli provenienti da alcune aree geografiche come il Sudamerica, sono segnalati dagli addetti ai lavori come viaggi rischiosi. Infatti, in queste zone non è difficile incontrare narcotrafficanti, costretti a frequentare certi posti del mondo a causa del traffico illecito di stupefacenti. (Roberta Lisco Il Quotidiano Italiano)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli