18 ottobre 2017

Cutolo, “concorrenza sleale”

“Squadre agguerrite di attacchini nottetempo entrano in azione su commissione per coprire i manifesti degli avversari politici – denuncia Cutolo – Ciò accade in violazione dell’etica politica e del protocollo d’intesa firmato in Prefettura soltanto qualche settimana fa, il quale vieta espressamente di strappare, deturpare o coprire i manifesti affissi regolarmente. La Prefettura ha interessato tutte le autorità competenti affinché vigilino sul rispetto del regolamento, ma la polizia locale a quanto pare non ha recepito la direttiva. In mancanza di controlli, i candidati del centrodestra oscurano la campagna elettorale degli avversari con la forza del denaro. Ancora una volta, chi ha più soldi da investire “cannibalizza” tutti gli spazi per le affissioni elettorali. In democrazia tutti dobbiamo essere rappresentati, per questo presenterò un esposto alla Procura della Repubblica”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli