18 ottobre 2017

De Salazar nuovo commissario Asl RmD

Sarà per tre mesi commissario della Asl Roma D ponendo al centro del suo piano operativo l’organizzazione delle emergenze estive, l’apertura dell’ex ospedale Sant’Agostino e il rafforzamento dei presidi sanitari territoriali. Il mandato attribuito dalla governatrice Renata Polverini, che ha firmato il decreto di nomina lunedì scorso, è chiaro e lo riassume lo stesso De Salazar. “L’obiettivo primario – segnala il manager – è quello di garantire al meglio i servizi ai cittadini razionalizzando la spesa pubblica”. De Salazar manterrà il suo ruolo di direttore dell’azienda ospedaliera Spallanzani di Roma. E in fatto di razionalizzazione della spesa pubblica ha fatto una scelta esemplare. “Il mio impegno alla Asl Roma D sarà gratuito”, specifica. Per l’azienda del litorale si tratta di un risparmio di circa 30 mila euro lordi, considerando che il compenso del direttore generale è di 123 mila euro lordi l’anno. “Sono grato per il grande atto di fiducia espresso nei miei confronti della governatrice Polverini – evidenzia De Salzar – e la ringrazio per la schiettezza della scelta unicamente tecnica, cosa rara in questo paese”. Intanto, però, bisogna rimboccarsi le maniche. “Mi insedierò lunedì prossimo nella sede di Casal Bernocchi – anticipa il commissario della Asl Roma D – e come prima cosa avvierò una serie di incontri con tutti gli operatori, con i professionisti dell’azienda e con le organizzazioni sindacali. Mi confronterò con loro per concordare il raggiungimento degli obiettivi tutti insieme”. (fonte: Giulio Mancini – Il Messaggero)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli