19 ottobre 2017

Dimissioni Megna, reazioni

Dimissioni Megna, reazioni

“Desidero rivolgere i miei complimenti e ringraziare gli agenti e la Dirigente del Commissariato di Fiumicino per la brillante operazione di martedì che ha portato all’arresto di tre persone per riciclaggio di auto rubate. Le forze dell’ordine spesso combattono con l’esiguità di uomini e mezzi, ma quotidianamente svolgono un grande lavoro sul nostro territorio per garantire la sicurezza e la legalità. Questa Amministrazione non ha alcuna intenzione di fare passi indietro su questi temi. A tale proposito prendo atto della decisione assunta dall’ex delegato del Comune di Fiumicino, Raffaele Megna. Una scelta personale che non condivido, sia per i modi che per i termini con i quali è stata assunta e solamente dettata da atteggiamenti personalistici. Rimaniamo in prima linea, per quanto di nostra competenza e soprattutto attraverso gli atti e i provvedimenti assunti, per impedire che i gangli della criminalità organizzata trovino terreno fertile a Fiumicino. Siamo dalla parte di chi combatte gli illeciti con le armi dell’impegno, della cultura, della conoscenza e del rispetto delle regole”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. 

Sulle dimissioni di Megna sono interventi anche i gruppi di opposizione di centrodestra:

“Le dimissioni del delegato alla sicurezza, Raffaele Megna, confermano soprattutto nelle motivazioni il totale fallimento di questa amministrazione su sicurezza e legalità. La totale mancanza di trasparenza e strategia è ormai lampante e testimoniata dalle parole dello stesso Megna. Il fatto poi che sia proprio uno dei leader storici della sinistra locale, per anni al fianco dell’attuale sindaco sui temi della legalità e della trasparenza, a parlare di ‘scarsa attenzione’ e sostenere che ci siano ‘pericoli’ per la nostra città conferma le perplessità che solleviamo da tempo. Questa amministrazione ormai è sola e ed è evidente che non ha più l’appoggio della maggior parte di questo Comune. La casa di vetro dopo essersi offuscata ora si sta frantumando”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli