22 settembre 2017

Discariche abusive, serve videosorveglianza

 

area_videosorvegliata_md

Solitamente è un fenomeno frequente prima dell’arrivo dell’estate. Invece anche in questo periodo le vie della località sono prese d’assalto.Materassi, divani, mobilio, materiale elettronico. Insomma tutto quello che ingombra in casa, utile fino a poco tempo prima. E non è solo la lecceta a Fregene sud, noto come il triangolo delle discariche, ad essere colpita dal fenomeno. Ma anche a lato dei cassonetti in diverse strade si può notare tutta l’inciviltà dell’essere umano. Una mancanza di rispetto non solo verso l’ambiente, ma anche nei confronti di tutti quei cittadini onesti. La bonifica delle aree colpite, infatti, grava come una spesa extra per le casse comunali, che di conseguenza si rifà sugli abitanti. E non è bastata nemmeno la campagna dell’amministrazione comunale, con la presenza periodica dei cassoni dove conferire gratuitamente i propri rifiuti ingombranti. Adesso è giunta l’ora di usare il pugno di ferro, e per farlo serve la videosorveglianza come è già presente in moltissimi Comuni italiani.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli