26 settembre 2017

Disturbi minori, la scuola

Disturbi minori, la scuola

I disturbi neuropsichici dell’età evolutiva sono in forte crescita in Italia. Secondo la Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, “colpiscono un bambino/adolescente ogni 5 con manifestazioni molto diverse tra loro, che vanno dall’autismo all’epilessia, dalla depressione al disturbo del linguaggio, dalla dislessia alla disabilità intellettiva, dalle paralisi cerebrali infantili alle sindromi genetiche rare, dalle malattie neurodegenerative a quelle neuromuscolari, a molte altre ancora”. Per rispondere quindi “alle aumentate richieste di aiuto provenienti dal mondo dell’infanzia e dell’adolescenza occorre formare correttamente psicoterapeuti dell’età evolutiva in grado di fornire una diagnosi corretta e rispettosa delle reali caratteristiche del bambino”, ha commentato Federico Bianchi di Castelbianco, direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO), che sabato a Roma presenterà la Scuola di specializzazione in Psicoterapia Psicodinamica dell’età evolutiva, promuove un dibattito su ‘Le problematiche dell’età evolutiva e la formazione psicodinamica dello psicoterapeuta’, dalle ore 9.30 in via Alessandria 128/b. Il corso quadriennale dell’IdO adotta un modello di formazione psicodinamica che, centrandosi sul bambino come individuo, mira a comprenderlo, a far emergere i suoi bisogni e a trovare le motivazioni utili alla sua crescita. Ogni anno i corsisti seguiranno milleduecento ore di insegnamenti teorici, lezioni frontali e seminari con esperti nazionali e internazionali, 400 ore di formazione personale, laboratoriale, clinica e di supervisione e 400 ore di tirocinio. Inoltre, al termine del quadriennio i corsisti avranno anche conseguito 3 patentini per l’uso professionale dei Test di Wartegg, Test del Contagio Emotivo e del Training autogeno per gli adolescenti. Saranno, infine, previste 15 borse di studio di 4.800 euro ognuna, attivate come in passato con l’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze e con la FTM-Federazione Tutela Minori. La mattinata è gratuita e sarà un momento di confronto e dibattito aperto con Magda Di Renzo, direttrice della Scuola dell’IdO; Federico Bianchi di Castelbianco; Bruno Tagliacozzi, coordinatore della Scuola e due docenti, Anna di Quirico e Paola Vichi. In considerazione del numero limitato di posti, è necessaria l’iscrizione, scrivendo a segr.alessandria@ortofonologia.it oppure chiamando al numero telefonico 06/44.29.10.49 o al fax 06/44.29.04.10.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli