23 settembre 2017

Diventare Sommelier con i corsi Fisar

sommelier

Sommelier, una professione che continua ad appassionare e affascinare. E Fisar, una realtà importante nel panorama nazionale della formazione professionale di alta qualità. Questo il binomio vincente che guida l’attività della nuova delegazione Ostia Fiumicino della Fisar, Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori. Una classe appena avviata, di oltre 40 futuri sommelier, in una location d’eccezione il Barceló Aran Blu – Urban Beach di Ostia per il corso che formerà gli esperti degustatori di domani. E una in via di  composizione e definizione, con l’avvio delle lezioni in aula previsto per il 29 febbraio 2016. Guidata dal commissario Luca Di Michele, supportato dal “braccio destro” Elisabetta  Bucci, la delegazione può contare su un gruppo nutrito e affiatato di professionisti dalla ampia esperienza e su alcune giovani leve appassionate e molto capaci, seppure freschi di diploma. Tanta voglia di animare il territorio vasto della propria delegazione con iniziative e attività didattiche e di conoscenza, ideare e creare appuntamenti per avvicinarsi al vino e far crescere la cultura del bere bene a 360°.
Tanta voglia anche di valorizzare i luoghi della ristorazione del litorale, così “famosi” e amati da locali e romani, con abbinamenti che esaltino la cucina e le materie prime scelte sapientemente dai ristoratori più curiosi e coraggiosi, da quelli storici e da quelli più innovatori, anche grazie alla connessione con Slow Food sugellata a livello nazionale, rappresentata bene dalla scelta del libro di testo Slow Wine, dove i vini d’eccellenza divengono espressione e baluardo, grazie ai produttori, dei territori.
Insomma un percorso sicuramente tutto da scoprire quello della nuova delegazione che per la prima volta si stacca da Roma, territorio vasto, per andare a seguire con più attenzione un’area ricchissima di stimoli come quella del litorale romano, da Fiumicino a Ostia.
La sfida, davvero importante, come dichiarano dalla loro pagina Facebook, è quella di continuare a lavorare per tenere bassi i costi della didattica, cercando di mantenere altissimo il livello dei vini in degustazione. Inoltre i relatori ai corsi, vera forza dei corsi Fisar, sono tutti relatori ufficialmente iscritti all’Albo Nazionale dei Relatori FISAR, come da regolamento nazionale. Dodici lezioni, con cadenza settimanale, articoleranno il percorso: La Figura del Sommelier, Fisiologia dei sensi, Analisi Sensoriale, Viticoltura, Vinificazione, Spumantizzazione, Vini speciali, Compendio ai vini speciali, Legislazione Vitivinicola, I Distillati e La Birra e le altre bevande. Il costo del corso di primo livello è di 350 euro, comprensivo sia del materiale didattico che dei vini in degustazione. Informazioni e contatti: www.facebook.com/fisarostiafiumicino, su www.fisar.org si può cercare la delegazione di riferimento.

Rossella Angius

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli